Il pescatore e il pesce

Uno sopra, uno sotto, entrambi forse, a conoscenza della presenza dell’altro, una sfida a chi pazienta più a lungo, chi vince, mangia. E’ mattina, le onde si infrangono sulla sabbia e ne riflettono quel giallastro, il sole, timido, si appresta lentamente a svegliarsi, tra il suono delle onde e il canticchiare del vento, si distingue… Continua a leggere Il pescatore e il pesce

AMOR

L’ombra dei palazzi mi soffoca, non mi fa sentire libero, solo il sapere di non potermi muovere liberamente, mi fa sentire come una lucertola dal sangue freddo, eppure, in questa Città, alzando gli occhi al cielo e osservando quei grigi e grandi palazzi, è come sentirli vivi. Ogni strada, ogni via di questa Città, ha… Continua a leggere AMOR

risveglio

nella tenue luce delle prime ore, lmondo s’alza, prende vita mostrandoci cornici di colori, vortici di odori, semplici rumori, tra guerra e pace, un’uccellino spensierato sul mio balcone giace ancora assonnato. Il mattino ha sempre qualcosa da offrire, non per niente viene dopo la notte che impone la fine e il rientro a casa. In… Continua a leggere risveglio