Dettagli

La mattina ha sempre quel qualcosa che ci spinge ad affrontare la vita, impegni, imprevisti, luoghi in cui andare per qual si voglia motivo, ogni giorno è come rinascere, tutte le mattine in fondo, in questo piccolo, grande mondo, dove tutti siamo diversi, siamo tutti uguali. Posso dire con tranquillità che, la parte della mattina… Continua a leggere Dettagli

Caro vecchio, non mio, mondo

è giusto continuare a seguire una strada anche se, la strada percorsa, termina in un dirupo? La strada percorsa, almeno da una parte del mondo, illusoria, ornata da personaggi e ideali, ma, mai veramente trasformati in realtà, fondando allo stesso tempo, un sistema, contraddittorio agli stessi ideali. Come ci si piò definire religiosi e liberi… Continua a leggere Caro vecchio, non mio, mondo

Il pescatore e il pesce

Uno sopra, uno sotto, entrambi forse, a conoscenza della presenza dell’altro, una sfida a chi pazienta più a lungo, chi vince, mangia. E’ mattina, le onde si infrangono sulla sabbia e ne riflettono quel giallastro, il sole, timido, si appresta lentamente a svegliarsi, tra il suono delle onde e il canticchiare del vento, si distingue… Continua a leggere Il pescatore e il pesce

risveglio

nella tenue luce delle prime ore, lmondo s’alza, prende vita mostrandoci cornici di colori, vortici di odori, semplici rumori, tra guerra e pace, un’uccellino spensierato sul mio balcone giace ancora assonnato. Il mattino ha sempre qualcosa da offrire, non per niente viene dopo la notte che impone la fine e il rientro a casa. In… Continua a leggere risveglio

Destinazione

Corri! Urlò il padre al figlio mentre lui correva verso la banchina per prendere il treno e via, parte la corsa contro il tempo per non perdere l’agoniato mezzo. Tutti noi, almeno una volta nella vita, abbiamo corso dietro a qualcosa, nel mio caso, quel treno, lo rincorro da anni. Che sia un’idea o forse… Continua a leggere Destinazione